Dossiers > Editoriale del 10 gennaio 2019

Dettagli articolo:

  • 14th January 2019 - 15:59 GMT
Blog

Editoriale del 10 gennaio 2019

Care lettrici, cari lettori,

Vi auguro un felice anno nuovo e tutto il meglio.

Siamo liete e lieti di potervi presentare la nostra nuova newsletter. In futuro la Newsletter del Numes verrà diffusa mensilmente. Con un intervallo quindicinale, riceverete anche la pubblicazione “That’s Europe – Informazioni sull’Europa”. La prima newsletter è focalizza sulle attività del Numes e dà perciò voce alle e ai soci ed informa sugli eventi del Numes, della young european swiss (yes) nonché delle organizzazioni partner delle quali il Numes è socio o con le quali collabora. La seconda newsletter tratterà di novità e cose da sapere sull’UE e sull’Europa in generale. Tra due settimane – nella prima edizione del “That’s Europe” – ci occuperemo delle elezioni europee del prossimo maggio.

Con questa divisione e approfondimento tematico teniamo ad offrivi un contenuto valore aggiunto. Vi ringraziamo fin d’ora per i vostri feedback e commenti.

Nell’anno 2019 ci sarà molto in gioco nella politica europea: oltre alle già citate elezioni europee, in maggio voteremo in Svizzera anche sul referendum dei tiratori contro l’implementazione della regolamentazione UE sulle armi. Qualora tale votazione fosse accolta, saremmo esclusi dall’accordo di Schengen. In ottobre, anche in Svizzera ci saranno delle elezioni. Anche queste ultime saranno decisive per la politica europea della Svizzera, poiché il parlamento ha una voce importante  in merito. I prossimi mesi saranno interessanti ed intensi. Noi siamo pronte e pronti, non vediamo l’ora e speriamo di avervi dalla nostra parte.

 

Lukas Wegmüller

Co-segretario generale del Numes

 

Non ci sono commenti

Your email will not be published
Cancel reply